problemi
Schermata 2017-06-22 alle 15.51.41.png
Schermata 2017-06-22 alle 15.51.02.png
problemi

Un corretto posizionamento degli impianti è sempre benvenuto. Ma a causa dei molti suoi problemi, solo pochi implantologi usano la chirurgia guidata.

Come può Toltac® risolvere questi problemi?

 

La chirurgia guidata è precisa?

Quando un chirurgo pianifica il suo intervento, vorrebbe essere certo che l'impianto posizionato nella bocca del Paziente abbia esattamente la stessa posizione pianificata virtualmente. In generale, quando i chirurghi desiderano essere sicuri di questo, cercano di avvicinarsi alla chirurgia guidata. Ma la chirurgia guidata convenzionale è davvero in grado di aiutarli a raggiungere i loro scopi?

Con la chirurgia guidata convenzionale, la posizione della fresa è guidata dal contatto della fresa o di una sua porzione con la boccola fissata alla dima.

Ma nella maggioranza dei casi il primo contatto della fresa con l'osso avviene quando la porzione di guida della fresa non è ancora in contatto con la boccola.

Di conseguenza, la precisione del posizionamento iniziale dipende dalla mano del chirurgo, che è l'unico strumento in grado di tenere la fresa esattamente al centro della boccola. A meno che il chirurgo non sia in grado di farlo (peraltro è quasi impossibile a farsi), il primo foro sarà più o meno eccentrico. La successiva trapanazione renderà il foro più centrico, ma sempre entro i limiti di precisione possibile (vedi sotto).

Inoltre, per poter ruotare dentro le boccole le frese devono necessariamente avere un gioco che ne permetta la rotazione senza il rischio di grippaggio.

Per questo motivo, la precisione nella direzione della fresa può essere molto inferiore alle attese.

Della tolleranza è necessaria per permettere la rotazione degli strumenti, ma può anche causare errori nell’inclinazione (in media 3.84 ± 1.49°) e posizione degli impianti (in media 0.45 ± 0.48 mm orizzontalmente e 0.63 ± 0.51 mm verticalmente al collo dell’impianto e 0.70 ± 0.63 mm orizzontalmente e 0.64 ± 0.57 mm verticalmente all’apice dell’impianto).

* Moon et al. Maxillofacial Plastic and Reconstructive Surgery (2016) 38:15 - DOI 10.1186/s40902-016-0063-3 

Quali vantaggi in precisione offre il Toltac® System

rispetto alla chirurgia guidata convenzionale?

Quando un meccanico ha bisogno di praticare dei fori con precisione non usa mai un trapano a mano libera: usa sempre un trapano a colonna.

Toltac.png

L'idea del Toltac® dà ai chirurghi un sistema meccanico per guidarne le frese molto simile a quello di un trapano a colonna, e che per questo offre notevoli vantaggi in termini di precisione.

Se ciò che si desidera è posizionare due impianti perfettamente paralleli tra loro, con Toltac® è più facile che a mano libera. Se la quantità di osso è adeguata e la pianificazione corretta, gli impianti possono essere posizionati in modo da essere perfettamente al centro delle corone protesiche avvitate. E tutto questo senza cambiare le proprie abitudini operative.

primo vantaggio del Toltac® System:

guida precoce della fresa

Con Toltac® il primo contatto della fresa con l'osso avviene quando la fresa è già guidata, quindi è già perfettamente allineata con l'asse implantare previsto.

Toltac®precision milling surgery

X

chirurgia guidata convenzionale

secondo vantaggio del Toltac® System:

gioco meccanico ridotto

Con Toltac® la meccanica che guida gli strumenti rotanti non è in contatto con essi, perciò la precisione della guida non è limitata dal gioco fresa/boccola. Il contatto nella rotaia della guide è molto più esteso in verticale che nelle boccole convenzionali (da 2 a 3 volte in più) così la tolleranza angolare è estremamente ridotta e le frese si muovono molto più assialmente.

terzo vantaggio del Toltac®System: fresaggio più sicuro con stop di profondità

X

Nella guidata convenzionale la profondità di lavoro è limitata dal contatto delle frese con le boccole, perciò un errato posizionamento della dima può far lavorare le frese ad una profondità diversa da quella pianificata e produrre danni. Toltac® consente l'uso di stop di profondità ad appoggio osseo (se disponibili nel sistema impiantare utilizzato) in modo da prevenire un fresaggio più profondo di quanto pianificato. Altrimenti è possibile vedere le tacche di profondità delle frese, come in chirurgia a mano libera e regolare la profondità di fresaggio come desiderato.

 
chirurgia guidata convenzionale

limitata apertura orale

L'uso difficile in caso di limitata apertura orale è un classico problema per la chirurgia guidata e, talvolta, per l'implantologia in generale.

 

Con la chirurgia guidata convenzionale il chirurgo deve scavalcare le boccole per inserire le frese nella posizione pianificata.

 

Con la Toltac® precision milling surgery l'accesso alla struttura di guida avviene di lato, come nella chirurgia a mano libera, perciò non c'è bisogno di scavalcare alcuna boccola.

 

Ovviamente, quando l'apertura orale è troppo limitata per poter operare con qualunque fresa per implantologia, anche il Toltac® system non può essere usato.

Toltac®

precision milling surgery

 

irrigazione delle frese

Una corretta irrigazione delle frese chirurgiche è fondamentale per prevenire danni all'osso.

Con la chirurgia guidata convenzionale la boccola non consente di raggiungere la fresa con la soluzione irrigante, perciò esiste un alto rischio di surriscaldare l'osso.

Con la Toltac® precision milling surgery non c'è niente tra l'irrigatore del manipolo e la fresa chirurgica,  quindi l'irrigazione, come auspicabile, avviene esattamente allo stesso modo che in chirurgia a mano libera.

 

gestione dei tessuti molli

Con la chirurgia guidata convenzionale l'approccio al sito operatorio è spesso effettuato con un mucotomo in tecnica flapless. Questa tecnica è certamente meno invasiva, ma non permette di gestire i tessuti molli secondo le linee guida parodontologiche. 

In casi selezionati, anche con la Toltac® precision milling surgery può essere usata la tecnica flapless, ma il chirurgo può lavorare anche mediante tecnica a lembo, come in chirurgia a mano libera, così può gestire i tessuti molli come preferisce.

Corretta gestione dei tessuti molli con Toltac® System

 

contaminazione metallica

La contaminazione del sito implantare da polvere metallica per il contatto tra frese e boccole è uno dei rischi della chirurgia guidata convenzionale. Dato che il fresaggio è guidato solo dopo l'inserzione delle frese nelle boccole, prima di quel momento le frese rischiano di lavorare non perfettamente assiali e di raccogliere particelle metalliche dalle boccole, inquinando il sito implantare  Per la stessa ragione, anche gli impianti guidati rischiano una contaminazione metallica per contatto con le boccole. 

Con la Toltac® precision milling surgery la struttura di guida non è in contatto con le frese, così non c'è rischio di contaminazione metallica del sito implantare. Per lo stesso motivo anche gli impianti guidati non rischiano mai di toccare una boccola.

Toltac chirurgia guidata.png

costi elevati

 

La chirurgia guidata convenzionale è sempre dedicata a particolari marche e tipi di impianti e devono essere sempre acquistati costosi kit iniziali di componenti dedicati per poter usare la chirurgia guidata.

Il Toltac® system può invece essere usato con qualsiasi tipo di fresa o impianto, ed abbisogna di un solo componente (il Toltac® driver) e le speciali Toltac® guides fissate sulle dime. Non c'è bisogno di acquistare costosi starter kits, perché permette l'uso delle abituali frese da chirurgia a mano libera.

problemi